anticorruzione

È importante che chi ricopre il ruolo di funzione di conformità per la prevenzione della corruzione abbia accesso diretto all’alta direzione.


La norma UNI ISO 37001 al punto 5.3.1 "Ruoli e Responsabilità" sottolinea che l'Alta Direzione dell'Ente deve avere la responsabilità complessiva in merito all'attuazione e all'osservanza del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, come ampiamente descritto al punto 5.1.2.

E' l'alta Direzione che deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'Organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.

È importante che la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione abbia accesso diretto all'alta direzione e all'organo direttivo (se presente), al fine di comunicare le informazioni pertinenti. 

La funzione non dovrebbe solo riferire a un alto manager nella catena il quale poi a propria volta riferisce all'alta direzione, in quanto ciò aumenta il rischio che il messaggio fornito dalla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione non sia recepito in modo completo e chiaro dall’alta direzione.

La funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dovrebbe anche poter intrattenere scambi comunicativi diretti con l’organo direttivo (se presente), senza dover passare per l’alta direzione. 

Ciò potrebbe riferirsi o all'intero organo direttivo al completo (per esempio al consiglio di amministrazione o al consiglio di sorveglianza) oppure a una commissione speciale competente dell'organo direttivo o dell'alta direzione (per esempio una commissione audit o etica).

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




Ricopriamo la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione – FCPC. Chiama MODI per un preventivo e tutte le informazioni sulla ISO 37001!


Chi ricopre la "funzione di conformità per la prevenzione della corruzione" deve possedere competenze, status, autorità e indipendenza appropriati. 

Ovvero:
a) per competenze si intende che le persone pertinenti abbiano l’istruzione, la formazione o l'esperienza adeguate, l'abilità personale di affrontare i requisiti del ruolo e la capacità di imparare quanto concerne il ruolo e che lo svolgano adeguatamente;
b) per "status' si intende che verosimilmente gli altri membri del personale ascoltino e rispettino le opinioni della persona a cui è assegnata la responsabilità di conformità;
c) per "autorità" si intende che alle persone pertinenti a cui è affidata la responsabilità di conformità siano concessi sufficienti poteri dall'organo direttivo (se presente) e dall'alta direzione in modo da essere in grado di espletare efficacemente le responsabilità di conformità;

Alcune organizzazioni possono scegliere di utilizzare una parte terza per svolgere in tutto o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.

Questo è  ammesso solo se un "manager competente" dell'organizzazione mantiene la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e  supervisioni i serviti forniti dalla parte terza/consulente.

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, i sistemi di gestione ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 37001 ecc,  iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Ricopriamo la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione – FCPC. Chiama MODI per un preventivo e tutte le informazioni sulla ISO 37001!


Chi ricopre la "funzione di conformità per la prevenzione della corruzione" deve possedere competenze, status, autorità e indipendenza appropriati. 

Ovvero:
a) per competenze si intende che le persone pertinenti abbiano l’istruzione, la formazione o l'esperienza adeguate, l'abilità personale di affrontare i requisiti del ruolo e la capacità di imparare quanto concerne il ruolo e che lo svolgano adeguatamente;
b) per "status' si intende che verosimilmente gli altri membri del personale ascoltino e rispettino le opinioni della persona a cui è assegnata la responsabilità di conformità;
c) per "autorità" si intende che alle persone pertinenti a cui è affidata la responsabilità di conformità siano concessi sufficienti poteri dall'organo direttivo (se presente) e dall'alta direzione in modo da essere in grado di espletare efficacemente le responsabilità di conformità;

Alcune organizzazioni possono scegliere di utilizzare una parte terza per svolgere in tutto o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.

Questo è  ammesso solo se un "manager competente" dell'organizzazione mantiene la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e  supervisioni i serviti forniti dalla parte terza/consulente.

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, i sistemi di gestione ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 37001 ecc,  iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Si può assegnare a un Consulente la “funzione di conformità per la prevenzione della corruzione”?


Alcune organizzazioni possono scegliere di utilizzare una parte terza per svolgere in tutte o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e ciò è accettabile, ammesso che un manager competente dell'organizzazione mantenga la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i servizi forniti della parte terza.

La norma UNI ISO 37001 al punto 5.3.1 "Ruoli e Responsabilità" sottolinea che l'Alta Direzione dell'Ente deve avere la responsabilità complessiva in merito all'attuazione e all'osservanza del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, come ampiamente descritto al punto 5.1.2.

Sempre l'Alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'Organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.

È importante che la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione abbia accesso diretto all'alta direzione e all'organo direttivo (se presente), al fine di comunicare le informazioni pertinenti. 

La funzione non dovrebbe solo riferire a un alto manager nella catena il quale poi a propria volta riferisce all'alta direzione, in quanto ciò aumenta il rischio che il messaggio fornito dalla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione non sia recepito in modo completo e chiaro dall’alta direzione. 

La funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dovrebbe anche poter intrattenere scambi comunicativi diretti con l’organo direttivo (se presente), senza dover passare per l’alta direzione.
Ciò potrebbe riferirsi o all'intero organo direttivo al completo (per esempio al consiglio di amministrazione o al consiglio di sorveglianza) oppure a una commissione speciale competente dell'organo direttivo o dell'alta direzione (per esempio una commissione audit o etica).

I Consulenti di MOG231 by MODI SRL sono delle persone che possiedono le competenze, status, autorità e indipendenza appropriati tali da poter ricoprire la Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e l'incarico in Organismi di Vigilanza come ODV.

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, i sistemi di gestione ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 37001 , iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




Per la ISO 37001:2016 è l’alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione. MODI ne assume l’incarico.


L'organizzazione che desidera certificarsi alla norma UNI EN ISO 37001:2016 deve fissare gli obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione relativi alle funzioni e ai livelli pertinenti.

Gli obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione devono essere:
a) coerenti con la politica di prevenzione della corruzione;
b) misurabili (se fattibile);
c) conseguibili;
d) monitorati;
e)  comunicati in conformità del punto 7.4;
f) aggiornati nel modo opportuno.

Si devono tenere in considerazione i fattori applicabili di cui al punto 4,1, i requisiti di cui al punto 4.2 e i rischi di corruzione identificati al punto 4.5;

L'organizzazione deve mantenere informazioni documentate sugli obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.

Nel pianificare come raggiungere i propri obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, l'organizzazione deve determinare:
- cosa sarà fatto;
- quali risorse saranno richieste;
- chi ne sarà responsabile;
- quando saranno conseguiti gli obiettivi;
- come saranno valutati e riferiti i risultati;
- chi comminerà sanzioni e penalità.

MODI si propone alle Organizzazioni del nord Italia per accompagnarle in tutto l'iter per l'ottenimento del certificato ISO 37001.

La norma UNI ISO 37001:2016 al punto 5.3.1 "Ruoli e Responsabilità" sottolinea che l'alta Direzione dell'Ente deve avere la responsabilità complessiva in merito all'attuazione e all'osservanza del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, come ampiamente descritto al punto 5.1.2.

Sempre l'alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'Organizzazione del sistema si gestione per la prevenzione della corruzione.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.





FCPC? Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell’organizzazione.


L'alta direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per:

a) supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
b) fornire consulenza e guida al personale circa il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione e le questioni legate alla corruzione;
c) assicurare che il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione sia conforme ai requisiti del presente documento;  
d) relazionare sulla prestazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione all'organo direttivo (se presente) e all'alta direzione e ad altre funzioni, nel modo opportuno.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Nelle organizzazioni piccole, è probabile che la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione sia una sola persona a cui è affidala la responsabilità a tempo parziale e che coniuga tale responsabile con altre responsabilità. 

Laddove l’entità del rischio di corruzione e il carico di lavoro risultante lo giustifichino, la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione può essere una persona a cui è assegnata tale responsabilità a tempo pieno.

Nelle grandi Società, è probabile che la funzione sia ricoperta da diverse persone. Alcune organizzazioni possono assegnare la responsabilità a una commissione che incarni una serie di professionalità in materia.

Alcune Aziende decidono di utilizzare dei Consulenti esterni (parte terza) per svolgere in tutto o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.

Questo è accettabile, ammesso che un manager competente dell'Azienda mantenga la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i serviti forniti dal Consulente (parte terza).

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze sulla corretta applicazione della ISO 37001:2016, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




FCPC? Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell’organizzazione.


L'alta direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per:

a) supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
b) fornire consulenza e guida al personale circa il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione e le questioni legate alla corruzione;
c) assicurare che il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione sia conforme ai requisiti del presente documento;  
d) relazionare sulla prestazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione all'organo direttivo (se presente) e all'alta direzione e ad altre funzioni, nel modo opportuno.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Nelle organizzazioni piccole, è probabile che la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione sia una sola persona a cui è affidala la responsabilità a tempo parziale e che coniuga tale responsabile con altre responsabilità. 

Laddove l’entità del rischio di corruzione e il carico di lavoro risultante lo giustifichino, la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione può essere una persona a cui è assegnata tale responsabilità a tempo pieno.

Nelle grandi Società, è probabile che la funzione sia ricoperta da diverse persone. Alcune organizzazioni possono assegnare la responsabilità a una commissione che incarni una serie di professionalità in materia.

Alcune Aziende decidono di utilizzare dei Consulenti esterni (parte terza) per svolgere in tutto o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.

Questo è accettabile, ammesso che un manager competente dell'Azienda mantenga la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i serviti forniti dal Consulente (parte terza).

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze sulla corretta applicazione della ISO 37001:2016, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




MODI ha i titoli poter ricoprire la Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione. Chiamaci per un preventivo e una consulenza sulla ISO 37001:2016.


I professionisti che ricoprono in un'Organizzazione la funzione di conformità per la prevenzione della
corruzione devono avere specifiche competenze, status, autorità e indipendenza appropriati. 

A tal proposito la norma ISO 37001:2016 al punto 6.2 specifica:

a) per "competenze si intende che le persone pertinenti abbiano l’istruzione, la formazione o l'esperienza adeguate, l'abilità personale di affrontare i requisiti del ruolo e la capacità di imparare quanto concerne il ruolo e che lo svolgano adeguatamente;
b) per "statua' si intende che verosimilmente gli altri membri del personale ascoltino e rispettino le opinioni della persona a cui è assegnata la responsabilità di conformità;
c) per "autorità" si intende che alle persone pertinenti a cui è affidata la responsabilità di conformità siano concessi sufficienti poteri dall'organo direttivo (se presente) e dall'alta direzione in modo da essere in grado di espletare efficacemente le responsabilità di conformità.

Sono molti i Clienti che hanno deciso di utilizzare MODI SRL come "parte terza" per svolgere in tutte o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.

Questo è sempre possibile se c'è il "manager competente" dell'organizzazione  che mantiene la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i serviti forniti della parte terza.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione".

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, i sistemi di gestione ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 37001 ecc,  iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




Assumiamo l’incarico di FCPC come consulente esterno parte terza Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione secondo la ISO 37001:2016

La norma ISO 37001:2016 specifica che la Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione deve essere ricoperta da persone in possesso di determinate caratteristiche.

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali: le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione. 

Nelle organizzazioni piccole, è probabile che la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione sia una sola persona a cui è affidala la responsabilità a tempo parziale e che coniuga tale responsabile con altre responsabilità.

Laddove l’entità del rischio di corruzione e il carico di lavoro risultante lo giustifichino, la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione può essere una persona a cui è assegnala tale responsabilità a tempo pieno.

Nelle organizzazioni grandi, è probabile che la funzione sia ricoperta da diverse persone. Alcune organizzazioni possono assegnare la responsabilità a una commissione che incarni una serie di professionalità in materia. 

Alcune organizzazioni possono scegliere di utilizzare una parte terza per svolgere in tutte o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e ciò è accettabile, ammesso che un manager competente dell'organizzazione mantenga la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i servizi forniti della parte terza.

I Consulenti di MOG231 by MODI SRL  sono delle persone che possiedono le competenze, status, autorità e indipendenza appropriati tali da poter ricoprire la Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e l'incarico in Organismi di Vigilanza come ODV.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.





Ci occupiamo di valutazione del rischio corruzione e implementazione dei Sistemi Anticorruzione ISO 37001. Assumiamo Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione

Il Sistema di Gestione Anticorruzione ISO 37001:2016, può essere adottato dalle aziende come linea guida per la redazione della parte del "Modello Organizzativo D.lgs. 231" per i rischi inerenti il reato legato alle attività corruttive.
L’organizzazione deve effettuare valutazioni periodiche del rischio di corruzione che devono:

a)   identificare i rischi di corruzione che l'organizzazione possa ragionevolmente prevedere, dati i fattori elencati al punto 4.1;
b)   analizzare, valutare e mettere in ordine di priorità i rischi di corruzione identificati; 
c)   valutare l'idoneità e l'efficacia dei controlli esistenti dell'organizzazione per contenere i rischi di corruzione stimati.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.