anticorruzione

La norma ISO 37001 indica con il termine “alta direzione” l’amministratore delegalo o il direttore operativo delle Organizzazioni.

La norma ISO 37001 indica con il termine “alta direzione" l’amministratore delegato o il direttore operativo delle Organizzazioni che adottano un Sistema di Gestione anti corruzione.

Sempre l'Alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'Organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.

Per quanto concerne il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, l’organo direttivo dovrebbe essere a conoscenza del contenuto e del funzionamento del sistema di gestione e dovrebbe esercitare una supervisione ragionevole in relazione all’adeguatezza, all'efficacia e all'attuazione del sistema di gestione.

Dovrebbe ricevere regolarmente informazioni a proposito della prestazione del sistema di gestione tramite il processo di riesame organizzativo (ciò potrebbe riferirsi all'intero organo direttivo o a una commissione dell'organo, come la commissione audit).

MODI quando assume la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è in  in grado di comunicare le informazioni sul sistema di gestione direttamente all'organo direttivo (o alla commissione competente).

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, i sistemi di gestione ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 37001 ecc, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




La norma ISO 37001 indica con il termine “alta direzione” l’amministratore delegalo o il direttore operativo delle Organizzazioni.

La norma ISO 37001 indica con il termine “alta direzione" l’amministratore delegato o il direttore operativo delle Organizzazioni che adottano un Sistema di Gestione anti corruzione.

Sempre l'Alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'Organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.

Per quanto concerne il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, l’organo direttivo dovrebbe essere a conoscenza del contenuto e del funzionamento del sistema di gestione e dovrebbe esercitare una supervisione ragionevole in relazione all’adeguatezza, all'efficacia e all'attuazione del sistema di gestione.

Dovrebbe ricevere regolarmente informazioni a proposito della prestazione del sistema di gestione tramite il processo di riesame organizzativo (ciò potrebbe riferirsi all'intero organo direttivo o a una commissione dell'organo, come la commissione audit).

MODI quando assume la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è in  in grado di comunicare le informazioni sul sistema di gestione direttamente all'organo direttivo (o alla commissione competente).

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, i sistemi di gestione ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 37001 ecc, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e FCPC “Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione”.


L’alta direzione deve stabilire, mantenere e riesaminare una politica per la prevenzione della corruzione che:
 
a) vieti la corruzione;
b) richieda la conformità alle leggi per la prevenzione della corruzione applicabili all'organizzazione;
c) sia appropriata alle finalità dell'organizzazione;
d) fornisca un quadro di riferimento per stabilire, riesaminare e raggiungere gli obiettivi per la prevenzione della corruzione;
e) comprenda un impegno a soddisfare i requisiti del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
f)  incoraggi la segnalazione di sospetti in buona fede, o sulla base di una convinzione ragionevole e confidenziale, senza timore di ritorsioni;
g) comprenda un impegno per il miglioramento continuo del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
h) spieghi l’autorità e l’indipendenza della funzione di conformità per la prevenzione della corruzione;
i)  illustri le conseguenze della non conformità alla politica di prevenzione della corruzione.

La politica di prevenzione della corruzione deve:

essere disponibile come informazione documentata;
essere comunicata nelle debite lingue all'interno dell'organizzazione e ai soci in affari che pongono un rischio di corruzione superiore al basso livello;
essere disponibile agli stakeholder pertinenti, nel modo opportuno.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  FCPC "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Per consulenze sulla realizzazione di un sistema di gestione ISO 37001:2016, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.






Affidamento dell’incarico ad un Consulente esterno per il ruolo di “Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione” come da ISO 37001:2016


L'iter di implementazione di un Sistema di Gestione anticorruzione da certificare a norma ISO 37001:2016, prevede che l'organizzazione sia tenuta a:

a) determinare le competenze necessarie delle persone che lavorano sotto il suo controllo che influisce sulla sua prestazione di prevenzione della corruzione;
b) assicurare che queste persone siano competenti sulla base di istruzione, formazione o esperienza appropriate;
c) ove applicabile, intraprendere azioni per acquisire e mantenere le necessarie competenze e valutare l'efficacia delle azioni intraprese;
d) conservare informazioni documentate appropriate a riprova della competenza.

Nel Processo di assunzione (7.2.2.1), in relazione a tutti i membri del personale, l'organizzazione deve applicare procedure tali per cui:
a)   le condizioni di assunzione richiedano che il personale rispetti la politica di prevenzione della corruzione e il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, fornendo all'organizzazione il diritto di punire i membri del personale in caso di violazione;
b)   entro un periodo ragionevole dall'assunzione, il personale riceva una copia della politica di prevenzione della corruzione, o gliene sia fornito accesso, e riceva la formazione relativa a tale politica;
c)   l’organizzazione abbia procedure che le permettano di intraprendere misure disciplinari appropriate nei confronti dei membri del personale che violino la politica di prevenzione della corruzione o il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
d)   i membri del personale non subiscano ritorsioni, discriminazioni o misure disciplinari (per esempio, tramite minacce, isolamento, degradazione, mancata promozione, trasferimento, licenziamento, mobbing, persecuzioni o altre forme di molestie) per:
1) essersi rifiutati di prendere parte a qualsivoglia attività o aver declinato qualsivoglia attività in relazione alla quale abbiano ragionevolmente valutato che vi fosse un rischio di corruzione superiore al livello basso che non sia stato limitato dall'organizzazione, oppure;
2) avere espresso sospetti o avere effettuato segnalazioni in buona fede, o sulla base di una convinzione ragionevole, di atti di corruzione tentati, effettivi o presunti o di violazione della politica di prevenzione della corruzione o al sistema di gestione per la prevenzione della corruzione (eccetto laddove l’individuo abbia preso parte a tale violazione).

I tecnici della Società di Consulenza MODI realizzano l'impianto documentale del Sistema di Gestione anticorruzione, assumono l'incarico di "ODV" in Organismi di Vigilanza e il ruolo di "FCPC Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

La responsabilità primaria della funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è la supervisione della progettazione e dell'attuazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione ISO 37001:2016.

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.

Per consulenze sui modelli organizzativi 231, i sistemi di gestione ISO 9001, ISO 14001, ISO 45001, ISO 37001 ecc., consulenza di organizzazione aziendale, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.






MODI ricopre il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e FCPC “Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione”.


I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

La responsabilità primaria della Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è la supervisione della progettazione e dell'attuazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione ISO 37001:2016.

L'abilità di affrontare  i requisiti del ruolo dei nostri Consulente e la capacità di farsi ascoltare dagli altri membri del personale e rispettare è data dall'esperienza e dallo studio continuo.

I ruoli, responsabilità e autorità nell’organizzazione che intraprende il cammino verso la certificazione del Sistema di Gestione anticorruzione ISO 37001 sono in capo all'alta Direzione (5.3.1).

L’alta direzione deve avere la responsabilità complessiva in merito all'attuazione e all'osservanza del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, come descritto al punto 5.1.2.

L'alta direzione deve assicurare che le responsabilità e le autorità per i ruoli pertinenti siano assegnate e comunicate all'interno dell'organizzazione e per ogni suo livello.

I manager a ogni livello devono essere responsabili per la richiesta che i requisiti del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione siano applicati e osservati nell'ambito del loro reparto o funzione.
 
L’organo direttivo (se presente), l'alta direzione e tutto il personale restante devono rispondere della comprensione, dell'osservanza e dell'applicazione dei requisiti del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, che afferiscono al loro ruolo nell'organizzazione.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.






Determinare il campo di applicazione del sistema di prevenzione della corruzione ISO 37001:2016 e la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.


Sosteniamo le Aziende interessate alla realizzazione di un Sistema di Gestione ISO 37001 fornendo loro la consulenza necessaria e assumiamo l'incarico di funzione di conformità per la prevenzione della corruzione. 

La responsabilità primaria della Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è la supervisione della progettazione e dell'attuazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione ISO 37001:2016.

L'organizzazione deve determinare i confini e l’applicabilità del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione per stabilirne il campo di applicazione.

Nel determinare tale campo di applicazione, l’organizzazione deve considerare:

a)   i fattori esterni e interni di cui al punto 4,1;
b)   i requisiti di cui al punto 4.2;
c)   i risultati della valutazione del rischio di corruzione di cui al punto 4.5.

Il campo di applicazione deve essere disponibile in forma di informazioni documentate.
 
I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

La responsabilità primaria della Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è la supervisione della progettazione e dell'attuazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione ISO 37001:2016.

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.








ISO 37001:2016 al punto 5.3.2 spiega la Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione – FCPC.

La norma UNI ISO 37001 al punto 5.3.1 "Ruoli e Responsabilità" sottolinea che l'alta Direzione dell'Ente deve avere la responsabilità complessiva in merito all'attuazione e all'osservanza del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, come ampiamente descritto al punto 5.1.2.

Sempre l'alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per:
 
a) supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
b) fornire consulenza e guida al personale circa il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione e le questioni legate alla corruzione;
c) assicurare che il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione sia conforme ai requisiti del presente documento;  
d) relazionare sulla prestazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione all'organo direttivo (se presente) e all'alta direzione e ad altre funzioni, nel modo opportuno.

I Consulenti di MOG231 by MODI SRL  hanno le competenze, status, autorità e indipendenza appropriati tali da poter ricoprire la Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e l'incarico in Organismi di Vigilanza come ODV.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.





Il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e la “Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione” possono essere ricoperti dalla stessa persona?.


I Consulenti di MOG231 by MODI SRL da anni seguono le organizzazioni che implementano i Modelli Organizzativi 231 e i Sistemi di gestione tra i quali quello anticorruzione.

Le competenze, status, autorità e indipendenza acquisiti sono appropriati per ricoprire la Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e l'incarico in Organismi di Vigilanza come ODV. 

L'abilità di affrontare i requisiti del ruolo, la capacità di farsi ascoltare dagli altri membri del personale e rispettare è data dall'esperienza e dallo studio continuo.

A tal proposito al punto A.62 della norma ISO 37001:201 si specifica che la Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione deve essere ricoperta da persone preparate:
a) per "competenze si intende che le persone pertinenti abbiano l’istruzione, la formazione o l'esperienza adeguate, l'abilità personale di affrontare i requisiti del ruolo e la capacità di imparare quanto concerne il ruolo e che lo svolgano adeguatamente;
b) per "status' si intende che verosimilmente gli altri membri del personale ascoltino e rispettino le opinioni della persona a cui è assegnata la responsabilità di conformità;
c) per "autorità" si intendo che alle persone pertinenti a cui è affidata la responsabilità di conformità siano concessi sufficienti poteri dall'organo direttivo (se presente) e dall'alta direzione in modo da essere in grado di espletare efficacemente le responsabilità di conformità;

La responsabilità primaria della Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è la supervisione della progettazione e dell'attuazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione ISO 37001:2016.

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Alcune organizzazioni possono scegliere di utilizzare una parte terza per svolgere in tutte o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e ciò è accettabile, ammesso che un manager competente dell'organizzazione mantenga la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i serviti forniti della parte terza.

Per consulenze sui modelli Organizzativi D.lgs. 231/01, norme ISO 9001, 14001, 45001, 27001, 37001, 39001 ecc,. iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e la “Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione” possono essere ricoperti dalla stessa persona?.


I Consulenti di MOG231 by MODI SRL da anni seguono le organizzazioni che implementano i Modelli Organizzativi 231 e i Sistemi di gestione tra i quali quello anticorruzione.

Le competenze, status, autorità e indipendenza acquisiti sono appropriati per ricoprire la Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e l'incarico in Organismi di Vigilanza come ODV. 

L'abilità di affrontare i requisiti del ruolo, la capacità di farsi ascoltare dagli altri membri del personale e rispettare è data dall'esperienza e dallo studio continuo.

A tal proposito al punto A.62 della norma ISO 37001:201 si specifica che la Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione deve essere ricoperta da persone preparate:
a) per "competenze si intende che le persone pertinenti abbiano l’istruzione, la formazione o l'esperienza adeguate, l'abilità personale di affrontare i requisiti del ruolo e la capacità di imparare quanto concerne il ruolo e che lo svolgano adeguatamente;
b) per "status' si intende che verosimilmente gli altri membri del personale ascoltino e rispettino le opinioni della persona a cui è assegnata la responsabilità di conformità;
c) per "autorità" si intendo che alle persone pertinenti a cui è affidata la responsabilità di conformità siano concessi sufficienti poteri dall'organo direttivo (se presente) e dall'alta direzione in modo da essere in grado di espletare efficacemente le responsabilità di conformità;

La responsabilità primaria della Funzione di conformità per la prevenzione della corruzione è la supervisione della progettazione e dell'attuazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione ISO 37001:2016.

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Alcune organizzazioni possono scegliere di utilizzare una parte terza per svolgere in tutte o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e ciò è accettabile, ammesso che un manager competente dell'organizzazione mantenga la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i serviti forniti della parte terza.

Per consulenze sui modelli Organizzativi D.lgs. 231/01, norme ISO 9001, 14001, 45001, 27001, 37001, 39001 ecc,. iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.



Quali sono le principali figure di responsabili previste dalla UNI ISO 37001?


La ISO 37001:2016 identifica tre soggetti responsabili:

-    l’organo di governo;
-    il top Management;
-    la funzione di compliance Anticorruzione.

Queste tre funzioni possono essere assunte da diversi soggetti, a seconda che l’Organizzazione sia privata o pubblica.

Per risolvere il problema della corruzione occorre l’impegno di ciascuno e di tutti per creare una cultura della legalità.

La ISO 37001 può contribuire a creare questa cultura, costruendo una struttura comune e proattiva in cui inquadrare alcune scelte organizzative all’interno delle organizzazioni pubbliche e private al fine di valorizzare/rafforzare i presidi già esistenti. 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.