Il ruolo di Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione è importante!

L'alta direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per: a)    supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione; b)    fornire consulenza e guida al personale circa il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione e le questioni legate alla corruzione; c)    assicurare che il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione sia conforme ai requisiti del presente documento; d)    relazionare sulla prestazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione all'organo direttivo (se presente) e all'alta direzione e ad altre funzioni, nel modo opportuno.
Sosteniamo le Aziende interessate alla realizzazione di un Sistema di Gestione ISO 37001 fornendo loro la consulenza necessaria e assumiamo l'incarico di funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.
Per tutte le nostre offerte formative cliccare qui. Per consultare le referenze attive lasciate dalla nostra Clientela cliccare qui.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 

Consulenza sulla norma ISO 37001 e l’importanza della Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione.

L'alta direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per: a)    supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione; b)    fornire consulenza e guida al personale circa il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione e le questioni legate alla corruzione; c)    assicurare che il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione sia conforme ai requisiti del presente documento; d)    relazionare sulla prestazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione all'organo direttivo (se presente) e all'alta direzione e ad altre funzioni, nel modo opportuno.
Sosteniamo le Aziende interessate alla realizzazione di un Sistema di Gestione ISO 37001 fornendo loro la consulenza necessaria e assumiamo l'incarico di funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.
Per tutte le nostre offerte formative cliccare qui. Per consultare le referenze attive lasciate dalla nostra Clientela cliccare qui.
Per consulenze sui sistemi di gestione, iscrizione ai corsi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, partecipazione ai seminari sulla privacy, modelli di organizzazione e gestione 231, chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.itwww.modiq.itwww.consulenzasicurezzaveneto.itwww.corsionlineitalia.itwww.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 

Cosa dice la norma ISO 37001:2016 sui ruoli, responsabilità e autorità nell’organizzazione?

L’alta direzione deve avere la responsabilità complessiva in merito all'attuazione e all'osservanza del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, come descritto al punto 5.1.2.

L'alta direzione deve assicurare che le responsabilità e le autorità per i ruoli pertinenti siano assegnate e comunicate all'interno dell'organizzazione e per ogni suo livello.

I manager a ogni livello devono essere responsabili per la richiesta che i requisiti del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione siano applicati e osservati nell'ambito del loro reparto o funzione.

L’organo direttivo (se presente), l'alta direzione e tutto il personale restante devono rispondere della comprensione, dell'osservanza e dell'applicazione dei requisiti del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, che afferiscono al loro ruolo nell'organizzazione.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.

Per tutte le nostre offerte formative cliccare qui. Per consultare le referenze attive lasciate dalla nostra Clientela cliccare qui.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 

Per la ISO 37001:2016 è l’alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione. MODI ne assume l’incarico.

 
L'organizzazione che desidera certificarsi alla norma UNI EN ISO 37001:2016 deve fissare gli obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione relativi alle funzioni e ai livelli pertinenti.
Gli obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione devono essere:
a) coerenti con la politica di prevenzione della corruzione;
b) misurabili (se fattibile);
c) conseguibili;
d) monitorati;
e)  comunicati in conformità del punto 7.4;
f) aggiornati nel modo opportuno.
Si devono tenere in considerazione i fattori applicabili di cui al punto 4,1, i requisiti di cui al punto 4.2 e i rischi di corruzione identificati al punto 4.5;
L'organizzazione deve mantenere informazioni documentate sugli obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione.
Nel pianificare come raggiungere i propri obiettivi del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, l'organizzazione deve determinare:
- cosa sarà fatto;
- quali risorse saranno richieste;
- chi ne sarà responsabile;
- quando saranno conseguiti gli obiettivi;
- come saranno valutati e riferiti i risultati;
- chi comminerà sanzioni e penalità.
MODI si propone alle Organizzazioni del nord Italia per accompagnarle in tutto l'iter per l'ottenimento del certificato ISO 37001.
La norma UNI ISO 37001:2016 al punto 5.3.1 "Ruoli e Responsabilità" sottolinea che l'alta Direzione dell'Ente deve avere la responsabilità complessiva in merito all'attuazione e all'osservanza del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione, come ampiamente descritto al punto 5.1.2.
Sempre l'alta Direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'Organizzazione del sistema si gestione per la prevenzione della corruzione.
I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione".
Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.
Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
 

Consulenza realizzazione di SISTEMI ISO anche INTEGRATI. Documentazione snella ed efficace.

Ci occupiamo di Sistemi di gestione salute e sicurezza, qualità, ambiente, responsabilità sociale di impresa.

Le Aziende per essere competitive sul mercato, hanno la necessità di raggiungere gli obiettivi prefissati attraverso la realizzazione delle attività pianificate con il miglior rapporto tra i risultati ottenuti e le risorse utilizzate per ottenerli.

L'adozione di sistemi di gestione integrata per la Qualità 9001, l'Ambiente 14001, la Sicurezza 45001, Responsabilità Amministrativa 231, permette di assicurare l'unicità della gestione aziendale, sviluppare azioni di prevenzione sinergiche, ottimizzare le attività, le risorse e ridurre i costi.

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


 

FCPC? Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell’organizzazione.


L'alta direzione deve assegnare a una funzione di conformità per la prevenzione della corruzione le responsabilità e l'autorità per:

a) supervisionare la progettazione e l'attuazione da parte dell'organizzazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
b) fornire consulenza e guida al personale circa il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione e le questioni legate alla corruzione;
c) assicurare che il sistema di gestione per la prevenzione della corruzione sia conforme ai requisiti del presente documento;  
d) relazionare sulla prestazione del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione all'organo direttivo (se presente) e all'alta direzione e ad altre funzioni, nel modo opportuno.

I consulenti MODI assumono il ruolo di ODV in Organismi di Vigilanza e  la "Funzione della conformità per la prevenzione della corruzione". 

Il numero delle persone che lavorano nella funzione di conformità per la prevenzione della corruzione dipende da fattori quali le dimensioni dell'organizzazione, l'entità del rischio di corruzione cui è sottoposta l'organizzazione e il restante carico di lavoro della funzione.  

Nelle organizzazioni piccole, è probabile che la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione sia una sola persona a cui è affidala la responsabilità a tempo parziale e che coniuga tale responsabile con altre responsabilità. 

Laddove l’entità del rischio di corruzione e il carico di lavoro risultante lo giustifichino, la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione può essere una persona a cui è assegnata tale responsabilità a tempo pieno.

Nelle grandi Società, è probabile che la funzione sia ricoperta da diverse persone. Alcune organizzazioni possono assegnare la responsabilità a una commissione che incarni una serie di professionalità in materia.

Alcune Aziende decidono di utilizzare dei Consulenti esterni (parte terza) per svolgere in tutto o in parte la funzione di conformità per la prevenzione della corruzione.

Questo è accettabile, ammesso che un manager competente dell'Azienda mantenga la responsabilità generale e l'autorità in merito alla funzione di conformità per la prevenzione della corruzione e che supervisioni i serviti forniti dal Consulente (parte terza).

Per visionare i dicono di noi che ci hanno lasciato i Clienti come referenze cliccare qui.

Per consulenze sulla corretta applicazione della ISO 37001:2016, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.




COMPORTAMENTO RESPONSABILE E COSTANTE NEL TEMPO PER MANTENERE O OTTENERE LA CERTIFICAZIONE ISO 37001:2016

Per raggiungere la certificazione ISO 37001 e mantenerla nel tempo, l’alta direzione deve stabilire, mantenere e riesaminare una politica per la prevenzione della corruzione che:

a) vieti la corruzione;
b) richieda la conformità alle leggi per la prevenzione della corruzione applicabili all'organizzazione;
c) sia appropriata alle finalità dell'organizzazione;
d) fornisca un quadro di riferimento per stabilire, riesaminare e raggiungere gli obiettivi per la prevenzione della corruzione;
e) comprenda un impegno a soddisfare i requisiti del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
f)  incoraggi la segnalazione di sospetti in buona fede, o sulla base di una convinzione ragionevole e confidenziale, senza timore di ritorsioni;
g) comprenda un impegno per il miglioramento continuo del sistema di gestione per la prevenzione della corruzione;
h) spieghi l’autorità e l’indipendenza della funzione di conformità per la prevenzione della corruzione;
i)  illustri le conseguenze della non conformità alla politica di prevenzione della corruzione.  

La politica di prevenzione della corruzione deve:
•    essere disponibile come informazione documentata;
•    essere comunicata nelle debite lingue all'interno dell'organizzazione e ai soci in affari che pongono un rischio di corruzione superiore al basso livello;
•    essere disponibile agli stakeholder pertinenti, nel modo opportuno.

Sosteniamo le Aziende interessate alla realizzazione di un Sistema di Gestione ISO 37001 fornendo loro la consulenza necessaria e assumiamo l'incarico di funzione di conformità per la prevenzione della corruzione. 

Per tutte le nostre offerte formative cliccare qui. Per consultare le referenze attive lasciate dalla nostra Clientela cliccare qui

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.