Quali sono le principali figure di responsabili previste dalla UNI ISO 37001?


La ISO 37001:2016 identifica tre soggetti responsabili:

-    l’organo di governo;
-    il top Management;
-    la funzione di compliance Anticorruzione.

Queste tre funzioni possono essere assunte da diversi soggetti, a seconda che l’Organizzazione sia privata o pubblica.

Per risolvere il problema della corruzione occorre l’impegno di ciascuno e di tutti per creare una cultura della legalità.

La ISO 37001 può contribuire a creare questa cultura, costruendo una struttura comune e proattiva in cui inquadrare alcune scelte organizzative all’interno delle organizzazioni pubbliche e private al fine di valorizzare/rafforzare i presidi già esistenti. 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Quali sono le principali figure di responsabili previste dalla UNI ISO 37001?


La ISO 37001:2016 identifica tre soggetti responsabili:

-    l’organo di governo;
-    il top Management;
-    la funzione di compliance Anticorruzione.

Queste tre funzioni possono essere assunte da diversi soggetti, a seconda che l’Organizzazione sia privata o pubblica.

Per risolvere il problema della corruzione occorre l’impegno di ciascuno e di tutti per creare una cultura della legalità.

La ISO 37001 può contribuire a creare questa cultura, costruendo una struttura comune e proattiva in cui inquadrare alcune scelte organizzative all’interno delle organizzazioni pubbliche e private al fine di valorizzare/rafforzare i presidi già esistenti. 

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


Quali sono i compiti della funzione di Compliance anticorruzione?



I vertici aziendali devono assegnare alla funzione di compliance anticorruzione la responsabilità e l’autorità di:

-    Supervisionare la definizione e l’implementazione del sistema di gestione per l’anticorruzione;
-    Fornire consiglio e guida al personale circa il sistema di gestione per l’anticorruzione sulle temaiche legate alla corruzione;
-    Assicurare la conformità del sistema di gestione anticorruzione ai requisiti dello standard UNI ISO 37001;
-    Rendicontare la performance del sistema di gestione anticorruzione all’organo di governo (ove esistente), ai vertici aziendali e alle altre funzioni di compliance.

La funzione può essere ricoperta da una singola persona o da un gruppo, a seconda della complessità dell’organizzazione.

La funzione può essere affidata in toto o in parte a soggetti esterni. Questi ultimi comunque devono rispondere ad una figura interna.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.